CHE BELLA GIORNATA

Pubblicato il da mariella s

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa è una giornata frenetica, ci sono quattro persone che si stanno occupando di imbiancarci casa...

Nei giorni scorsi, abbiamo passato ore a scegliere i colori, quali pareti dipingere, che tipo di pittura usare.

La mia domanda era questa, ma da quando la nostra casa è diventata un tale castello da costringerci a calcolare i metri cubi in maniera forsennata?

E poi io volevo il rosso su una parete, il compagno ideale il bianco, il rosso lo volevo di una tonalità che variava verso il bordeaux; 

lui il bianco assoluto, al limite un beige era l'alternativa massima...

Io insistevo, rosso sulla parete grande della sala, e beige tendente al giallo sulle altre... bianco solo nei bagni...

Dallo scorso sabato al martedì ci siamo sfiniti a vicenda, la tavola dei colori ci ingarbugliava le idee sempre di più.

Io lunedì sera ho proclamato: beige tendente al giallo  e rossoooooooooooooooooooooooo!!!

La decisione è presa e basta!

Da mercoledì, poi il compagno ideale si è rassegnato all'idea dicendo che ha una moglie matta e che pur essendo distrutto dalla battaglia, l'idea comincia a piacergli.

Ma dico ragazzi, vi sembrano colori inusuali?

Voglio una casa allegra embè???

Non nascondo che avrei voluto pareti di diversi colori in ogni stanza, ma poi credo mi avrebbe cercato uno psicologo...

Ieri sera,abbiamo preparato la casa, lasciando tutto pronto per i pittori.

Una fatica... e se penso che tra oggi e domani mi tocca pulire e ripulire tutto e lunedì lavoro, beh che vitaccia!!!

Stamattina alle otto in punto il gruppo pittorico è arrivato armato di tutto punto e alle ore 11.00 la mano di bianco è stata data a tutti i soffitti e sono partiti anche con le pareti di colore beige; sono veloci e puliti, il capo del gruppo lavora e controlla che venga fatto tutto a perfezione, ogni tanto senti il suo tono di voce alzarsi leggermente e sgridarli se vede qualcosa d'imperfetto.

Annotazione, sono tutti stranieri, 3 peruviani e 1 ucraino, bravissime persone che stanno lavorando duramente con il sorriso sulle labbra.

E ci risiamo con la mia solita constatazione; questi lavori gli italiani li fanno sempre più malvolentieri e non li vedi mai sorridere.

A parte il fatto che se hanno un'impresa ti chiedono un patrimonio, devi quasi accendere un finanziamento per pagarli.

Loro lavorano canticchiando e sorridenti, sono onesti nella richiesta economica e sono precisi.

Io da buona campana ho già fatto due volte il caffè ricevendo i soliti complimenti per la bontà, ma quello mi riesce facile.

Il compagno ideale resta attento e da una mano ad ognuno ed è tutto contento di quello che sta vedendo.

Come quasi sempre, e ho detto quasi eh, devo insistere ma ho ragione.

 

Una bella giornata a tutti voi!

 

 


 

 

la giornata è finita, è quasi tutto a posto e io sono praticamente stesa...



Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

dani 10/18/2011 00:13


Ecco, indaco, sarebbe perfetto....
Il muro è quello che divide il salotto dall'ingresso, che così com'è è troppo buio per i miei gusti ed è così grande che è tutto spazio sprecato. Buttando giù la parete, invece diventerebbe tutto
un grande unico ambiente, luminoso.
L'ora è tarda....quindi ...'notte.


mariella s 10/17/2011 22:21


Anna, un abbraccio grande grande anche a te!


mariella s 10/17/2011 22:20


Anna, anche io i radiatori li dipingo solitamente nello stesso colore delle pareti.
Questa volta sto temporeggiando perchè sono tentata di farli rossi in sala come il colore della parete...per ora sono gialli.


Anna 10/17/2011 21:54


Sì, a me piace molto! Sai che adesso ho deciso anche di pitturare i radiatori dello stesso colore dei muri??
Un abbraccio grande, Mari!!!


mariella s 10/17/2011 21:48


Ciao Dany, mi ricordo che volevi fare una parete rossa, quando vedrai il mio rosso ti piacerà sicuramente.
Il muro che vuoi buttare giù? ma a quale ti riferisci???

L'azzurro avion è davvero rilassante e in questo periodo ci vuole.
baci tesoro.